Whatsapp per l’amore: il trucco per chattare in altre lingue, anche se non le conosci

0
273

L’estate si avvicina e con la bella stagione nasce la possibilità di fare incontri e sviluppare amicizie anche con chi non parla la nostra lingua. La chat è spesso il primo contatto, e whatsapp rende possibile parlare in altre lingue anche senza conoscerle. 

L’estate è meravigliosa. E d’estate, in spiaggia, in discoteca, sul lungomare, capita di incontrare persone che ci piacerebbe conoscere ma con cui non sappiamo come dialogare, specialmente se si tratta di chattare.

La prima chat, e poi... | Web Source
La prima chat, e poi… | Web Source

A chiedere un numero di telefono ci vuole poco, ma come fare poi? C’è un trucco fantastico per diventare multilingue anche senza avere studiato ed è possibile unendo le potenti funzionalità di Google traduttore a quelle di Whatsapp.

Spesso noi italiani, per quanto simpatici, qualcuno dice belli, ricchi di inventiva, dotati di stile e di buon gusto, abbiamo un grave difetto: non siamo molto abili nelle lingue straniere. Molti anni fa, per aggirare questo “problema” abbiamo imparato ad usare gesti ed espressioni ma oggi si può fare decisamente meglio, ed è la tecnologia nascosta nei nostri amici telefoni (o meglio quella che risiede nei server di Google a cui ci colleghiamo) a permetterci un grande salto di qualità. Scrivere in tutte le lingue che vogliamo, senza alcuno sforzo di apprendimento. 

Chattare in tutte le lingue: ecco come fare

È estremamente semplice: su parte installando GBoard, la tastiera per smartphone di Google. E’ un grande miglioramento qualunque sia la tastiera che utilizzi adesso, perché è di sicuro la migliore tastiera disponibile per iphone o android.

GBoard, la tastiera per smartphone di Google | Web Source
GBoard, la tastiera per smartphone di Google | Web Source

Una volta installata la tastiera giusta è sufficiente durante la chat cliccare i tre puntini accanto alla barra degli spazi. Apparirà un menù a tendina nel quale occorre selezionare “Translate”. Basta questo e tutta la nostra conversazione sarà automaticamente connessa al potente motore di Google Traduttore, un notevole pezzo di intelligenza artificiale che molti utilizzano persino a livello professionale, con pochissime necessità di correzione. 

Basta scegliere in che lingua si vuole scrivere (presumibilmente l’italiano) e in quale lingua si vuole che venga convertita la conversazione e voilà, improvvisamente avremo acquisito la capacità di conversare in tutte le lingue “coperte” da Google, e sono veramente tantissime, molte più di quante ne potranno mai servire.

Un suggerimento per cominciare. Cercate di scrivere in italiano semplice e chiaro, evitando abbreviazioni estreme e forme dialettali. Se scriviamo bene nella nostra lingua, Google penserà a quasi tutto il resto.

Ah… è anche meglio scrivere cose almeno vagamente intelligenti se vogliamo fare colpo e trasformare la nostra prima conversazione in qualcosa di ancora più interessante. In questo Google, ahimé, non può essere d’aiuto. Buone conversazioni estive. E buona fortuna!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here