Tennis: Stefanos Tsitsipas e il terribile incidente | Ha visto la morte in faccia

0
170

La nuova stella del tennis internazionale si sta guadagnando l’affetto e l’ammirazione degli appassionati. Ma non tutti sanno che è stato vittima di un drammatico incidente.

Una delle stelle degli Internazionali di Roma è Stefanos Tsitispas, giovane tennista greco, numero 5 del ranking ATP si è guadagnato un posto di tutto rispetto nell’olimpo dei tennisti. Il suo recente passato però non è privo di eventi funesti.

Tsitsipas
Stefanos Tsitsipas (web source)

Il più grande tennista greco di tutti i tempi

Στέφανος Τσιτσιπάς è un figlio s’arte. Primogenito di quattro fratelli, sua madre, la russa, Julija Sal’nikova è stata top 200 WTA nonché n.1 del ranking mondiale Juniores ed era la figlia di Sergej Sal’nikov, grande calciatore d’epoca sovietica. Stefanos è cresciuto con il mito di Roger Federer ed a lui si ispira non solo nel gioco, ma anche come idea di carriera.

Una carriera fulminante

Comincia a giocare da professionista a soli 15 anni nel 2013 e tre anni più tardi è già al 210° posto della classifica mondiale.  Da lì la sua carriera è un crescendo che lo porterà a vincere ben otto titoli ATP, arrivando a raggiungere nel 2021, il terzo posto nel ranking mondiale. Amante della terra battuta, il greco preferisce il gioco d’attacco. Il suo rovescio incrociato è particolarmente offensivo, anche se, parlando della sua strategia in campo, Stefanos afferma che per vincere è importante avere pazienza, intelligenza e capacità di attendere il momento giusto.

C’è mancato poco…

Nel suo recente passato, però, Tsitsipas ha dovuto affrontare anche momenti spaventosi. Quando aveva 18 anni si trovava a Creta per un torneo. Durante un un giorno di riposo è andato con gli amici ed il padre allenatore a correre sulla spiaggia per poi andare in sauna. Accaldato, decide con gli amici di fare un bagno in mare. Era una giornata molto ventosa, come accade spesso a Creta, ma i ragazzi, incuranti del pericolo a cui andavano incontro, si tuffano. Le onde sono altissime, Stefanos sbatte la gamba su una roccia ed in un attimo si ritrova lontanissimo dalla riva. Prova a nuotare verso terra, ma non riesce. Comprende di essere prossimo ad affogare, il terrore lo blocca.

Tsitsipas
Un giovanissimo Tsitsipas (web source)

Fortunatamente il padre si accorge di quanto stava avvenendo, lo raggiunge a nuoto e lo salva in extremis. Da allora, Tsitsipas dice di non temere più nulla sul campo di gioco. Forse questa è la ragione della sua aggressività sulla terra rossa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here