Rocky IV: Ivan Drago “Ti spiezza” veramente in due | E’ incredibile quello che ha fatto nella vita

0
810

Dolph Lundgren ha raggiunto la notorietà grazie al film Rocky IV, dove ha interpretato il pugile di origine russa Ivan Drago, entrando nella storia del cinema con una semplice frase: “Ti spiezzo in due”.

Uscito nel 1985, Rocky IV fa parte della celebre saga incentrata sulle peripezie del campione Rocky Balboa. Nel film, il pugile si scontra con il suo rivale, Ivan Drago.

Ivan Drago (fonte web) 07.05.2022-newstv.it
Ivan Drago, curiosità sull’acerrimo rivale di Rocky Balboa (fonte web)

Quest’ultimo è passato alla storia per via della frase diventata famosa “Ti spiezzo in due” – nella versione originale “I must break you” (ovvero “devo spezzarti”). Ed è stato interpretato dall’attore, produttore e artista marziale Dolph Lundgren.

Dolph Lundgren: curiosità sull’attore

Nato a Stoccolma nel 1957, Dolph Lundgren ha raggiunto la notorietà grazie al film Rocky IV. Ma in pochi sono a conoscenza di molte curiosità su di lui, che negli anni ha vissuto numerose e variegate esperienze.

Innanzitutto, l’attore è estremamente intelligente: ha un quoziente intellettivo pari a 160. Poliglotta, è in grado di parlare sei lingue: oltre allo svedese, conosce l’inglese, lo spagnolo, il tedesco, il francese ed il giapponese.

Inoltre, dopo essersi diplomato con il massimo dei voti, ha ricevuto una borsa di studio in Ingegnerie chimica negli Stati Uniti ed ha intrapreso una specializzazione a Boston, presso il Massachussetts Institute of Technology.

Dolph Lundgren (fonte web) 07.05.2022-newstv.it
Dolph Lundgren oggi (fonte web)

Prima di esordire come attore, ha lavorato come guardia del corpo della celebre Grace Jones e, per un periodo, i due hanno avuto una relazione.

Nel 1985 ha debuttato come attore. Ma per Lundgren non è stato semplice ottenere il ruolo destinato a cambiare la sua vita. Ci sono voluti sei mesi per riuscire ad avere la parte di Ivan Drago, nel corso dei quali ha dovuto dimostrare di essere il migliore in mezzo a 8 mila provinanti.

Una volta entrato nel cast di Rocky IV, è diventato protagonista di un celebre aneddoto. Una volta Silvester Stallone gli ha chiesto di “fare sul serio” mentre si trovavano sul ring, per poi pentirsene-

Lundgren lo ha colpito sullo sterno con un pugno così forte da farlo scontrare con il cuore, che ha cominciato a gonfiarsi finendo col limitare l’afflusso di ossigeno ai polmoni. In seguito all’incidente, Stallone si è dovuto recare in ospedale.

Questa non è stata la prima volta in cui l’attore ha fatto troppo “sul serio” sul set. Sempre durante le riprese di Rocky IV, Carl Weathers era intenzionato a lasciare il set. L’interprete di Apollo Creed è rimasto di stucco dopo essere stato scaraventato da Lundgren in un angolo del ring.

Un’altra curiosità sul film che lo ha reso famoso riguarda il contributo che Lundgren ha dato alla rappresentazione del suo personaggio. A differenza dei pugili contro cui Rocky Balboa si era scontrato in precedenza, secondo l’attore Ivan Drago avrebbe dovuto avere un carattere impassabile e taciturno. Le sue idee sono piaciute a Stallone, che ha voluto valorizzarle.

Non tutti sanno che l’esordio di Lundgren nel mondo del cinema non è avvenuto con Rocky IV. Infatti, nel 1985, ha debuttato nel ruolo di Venz nel film 007 – Bersaglio mobile, una delle guardie del corpo del Generale Gogol.

Infine, parliamo degli effetti che l’interpretazione del personaggio di Drago ha avuto nella sua vita. Una volta alcuni ladri si sono infiltrati nell’abitazione dell’attore, arrivando addirittura a legare e minacciare sua moglie. Ma dopo aver riconosciuto Lundgran in una foto di famiglia, sono scappati immediatamente.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here