Casting: vuoi diventare attore? | Ecco un’opportunità vera per provare

0
166

Quanti attori che ammiriamo sullo schermo lo sono diventati per caso? Quanti hanno risposto a un casting quasi per scherzo e hanno scoperto di essere personaggi amati dal pubblico? Ecco un’opportunità per provare.

Sì è vero, il mondo del cinema ha le sue vie d’accesso principali: le scuole di recitazione, le accademie spesso costosissime tenute da attori famosi.

Clint Eastwood: tutto è cominciato per caso | Web Source
Clint Eastwood: tutto è cominciato per caso | Web Source

Ma non sempre sono le vie principali quelle che conducono a destinazioni. Molti attori che amiamo sono diventati star caso, molti lavoravano sul set in ruoli minori, trasportando oggetti e facendo i falegnami, e sono stati da un regista che ha visto in loro la fisionomia giusta per “bucare lo schermo”. 

Ricordiamone uno tra tutti, leggendario: John Wayne. Fu John Houston a notarlo sul set, dove lavorava nel reparto costruzioni. La sua camminata sghemba, il suo atteggiamento, la sua figura massiccia fece pensare al grande regista che c’era un posto per quell’uomo sulla scena di Hollywood, e così fu.

Per venire a tempi più vicini, un’altra leggenda del cinema è arrivata allo schermo dalle vie secondarie: stiamo parlando di Clint Eastwood, che certamente non ha frequentato l’Actor’s studio insieme a Marlon Brando e Robert de Niro. Anche lui è stato una scoperta quasi casuale. Scoperta quantomai azzeccata e fortunata alla luce della sua leggendaria carriera, non solo come attore ma poi anche come regista e produttore.

Parlando di fortuna, a volte è il caso di dargli una mano. Nessuno vince alla lotteria senza comprare almeno un biglietto. E il biglietto per il cinema si chiama “casting”.

Il casting è quel processo in cui un regista o una produzione mettono davanti a una macchina da presa attori professionisti ma spesso anche no. La macchina da presa è una cartina di tornasole imprevedibile. A volte, davanti al suo occhio, il più imprevedibile dei candidati può diventare esattamente il personaggio che il regista o il produttore stanno cercando.

Non c’è che provare per saperlo. La più recente opportunità di questo tipo viene dal sud, ed è particolarmente appetibile per chi risiede in zona, e non ha per il momento voglia di tentare la fortuna nella capitale del cinema italiano, oltre che della Repubblica.

La Indaco film, che sta producendo il film “il vuoto” con la regia di Giovanni Carpanzoni seleziona attori per tre ruoli maschili: Marco, Lucio e Giorgio. Il film sarà girato a Catanzaro.

Come partecipare al casting per il film “Il vuoto”

Non è difficile candidarsi a un casting. Generalmente basta scrivere una mail e prendere un appuntamento.

Casting: provare non costa niente | Web Source
Casting: provare non costa niente | Web Source

Per candidarsi a “Il Vuoto” occorrerà  avere i seguenti requisiti:

  • Marco: è un giovane che deve apparire di 23 anni circa, fisico asciutto / atletico, biondo, di lingua italiana con accento del sud, è un personaggio che canta.
  • Lucio: apparirà di 26 anni circa, fisico asciutto / atletico, moro, lingua italiana, inflessione romanesca
  • Giorgio: età apparente 26 anni circa, fisico atletico, moro, tratto mediterranei di lingua italiana ma accento del sud.

Per candidarsi basta inviare una email con foto e curriculum a: casting.francescamarchese@gmail.com o fxmarchese@gmail.com.

Non costa niente. Perché non provare?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here