Paypal: è allarme truffe | Conti in banca svuotati, come proteggersi

0
238

Le truffe online diventano sempre più pericolose ed è importante prestare molta attenzione ed imparare a proteggersi dai raggiri.

Internet, con il suo avvento e la sua diffusione, ha cambiato drasticamente le nostre vite. Diversi sono i benefici: dalla possibilità di comunicare con persone distanti da noi a quella di informarsi su ciò che accade nelle parti più remote del mondo. Ma, allo stesso tempo, ci sono numerosi pericoli legati al web.

PayPal (fonte web) 26.04.2022-newstv.it
PayPal, allarme truffe online (fonte web)

Tra questi, i raggiri sono sempre più insidiosi e frequenti. È sempre possibile denunciare una truffa online alla Polizia Postale e rivolgersi ad un avvocato. Inoltre, i colpevoli vengono puniti tramite reclusione che può andare dai 6 mesi ai 3 anni. Ma, prima di arrivare a questo punto, è importante imparare a riconoscere una truffa per potersi proteggere.

I truffatori, nella maggior parte dei casi, sono interessati ad appropriarsi dei dati delle carte di credito e delle carte di debito degli utenti. Negli ultimi tempi, l’allarme raggiri ha cominciato a coinvolgere anche i metodi di pagamento online, tra i quali spicca PayPal.

PayPal: cos’è e come funziona

Con PayPal si intende un servizio online che consente di effettuare pagamenti e trasferimenti di denaro attraverso Internet. A differenza di una carta di credito, che può essere usata sia online che offline, con PayPal è possibile pagare anche via mail.

Nel corso degli anni, è diventata la piattaforma principale per questo genere di transizioni. E, probabilmente, è per questo motivo che è finita col guadagnarsi le attenzioni dei truffatori online.

Gli hacker, per effettuare i loro raggiri, sono soliti inviare messaggi SMS o mail fasulle ai clienti che utilizzano PayPal, con la falsa promessa di accrediti sul loro conto virtuale.

Come proteggersi dalle truffe

I messaggi inviati dagli hacker contengono dei link che, in realtà, non hanno niente a che vedere con gli accrediti. Questi, infatti, sono collegati alla truffa.

Hacker (fonte web) 26.04.2022-newstv.it
Come riconoscere le truffe degli hacker (fonte web)

Per questo motivo è fondamentale non fornire le proprie credenziali. Altrimenti gli hacker potrebbero risalire ai dati sensibili dei malcapitati ed utilizzarli per i propri acquisti online, prosciugando il conto di chi è stato raggirato. Sono già tantissime le persone che hanno perso importanti quantità di denaro a causa dei truffatori.

Il phishing è proprio una tipologia di truffa sul web che si basa sull’invio di mail che chiedono, appunto, di fornire informazioni personali a chi le riceve. Tali informazioni verranno poi usate dagli hacker per i loro raggiri.

Il consiglio, in conclusione, è di non condividere assolutamente i propri dati sensibili e prestare attenzione a queste tipologie di messaggi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here