L’impotenza si cura a tavola! I cibi che aiutano ad avere una sana e duratura vita intima

0
300

L’incubo di ogni uomo è forse più comune e diffuso di quanto si pensi. Pochi lo confessano, ma molto si può fare anche a tavola.

L’impotenza, anzi per dirlo in modo clinico, la disfunzione erettile affligge, solo in Italia 3 milioni di uomini, di cui il 2% giovani tra i 18 e 34 anni e il 48% adulti di oltre 70 anni. Molti sono gli studi che sono stati condotti per arrivare a stilare una dieta che potesse essere d’aiuto in questi casi. Prima di ricorrere alla chimica sarebbe sempre meglio provare un approccio di tipo naturale.

Erezione
Il momento difficile… (web source)

Lo studio inglese

È stato condotto in Inghilterra uno studio su 25 mila uomini adulti, in buona salute che sono stati tenuti sotto controllo tra il 2000 e il 2008. Ogni 4 anni è stato sottoposto loro un questionario circa le loro abitudini alimentari, il consumo di determinati cibi e di segnalare i correlati eventi di impotenza. Sono stati considerati anche i fattori di rischio tradizionali: il peso, lo stile di vita sedentario, la mancanza di attività fisica, il fumo e il consumo di alcool.

Lo studio ha dimostrato come alcuni cibi siano di grande aiuto per la sessualità maschile. Per identificarli basta il colore! Quelli che forniscono il maggior giovamento sono scuri: dal nero, al blu o anche rosso. Questi colori sono indice di un alto contenuto di flavonoidi e simili. Al termine dello studio, gli uomini che avevano una dieta ricca di mirtilli, ciliegie, more, ribes nero, ravanelli, uva, tutti vegetali con un elevato contenuto di antocianine, dimostravano una sensibile riduzione del rischio di impotenza fino al 14% che arrivavano al 21% se a questa si associava una sana e regolare attività sportiva.

Frutta
Vegetali ricchi di antociani (web source)

Gli antociani sono di grande aiuto per vene e capillari, pertanto facilitano circolazione e microcircolazione, favorendo l’afflusso di sangue là dove serve,
Ottimi per la sessualità maschile sono anche gli agrumi, ricchi di flavoni.

Altri studi

Un altro studio condotto dall’ University of Texas Health Science Center su 3.700 uomini oltre i 50 anni, ha stabilito che consumare tre tazzine al giorno di caffè aiutano ad avere una buona funzionalità erettile. La caffeina in esso contenuta aumenta l’afflusso di sangue nel pene. Da non dimenticare la vitamina D che è in grado di favorire la produzione di testosterone e, di conseguenza, diminuisce il rischio di disfunzione erettile. Ovviamente è sempre il caso di rivolgersi al proprio specialista di fiducia, l’andrologo, per sapere quale possa essere le quantità indicata da assumere nel vostro caso specifico,

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here