Paolo Belli, quella volta che in campo ha marcato il più grande

0
272

Il video d’annata: una enorme soddisfazione per Paolo Belli. Un’altra, ennesima, soddisfazione della sua grande carriera

Ha da qualche settimana compiuto 60 anni. Paolo Belli può già quindi tracciare un bilancio della sua vita e della sua carriera. E, voltandosi indietro, non può che essere soddisfatto di quanto realizzato. Con la musica e con la televisione, soprattutto. Ma anche di quella volta che fu a stretto contatto, sul campo, con uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi.

Paolo Belli (web source) 7.4.2022 newstv.it
Paolo Belli (web source) newstv.it

Musicista, ma anche showman. Nel Paolo Belli 1984 è fondatore del gruppo musicale Ladri di Biciclette (in omaggio all’omonimo film di Vittorio De Sica), rimanendone il leader fino al 1991, quando sceglie la carriera da solista.

La sua “Sotto questo sole”, interpretata con Francesco Baccini, è una delle canzoni più famose della storia d’Italia. Ma, come dicevamo, è anche un grande personaggio televisivo. Paolo Belli è dal 2000 co-conduttore di due programmi televisivi del sabato sera di Rai 1, Torno Sabato (condotto da Giorgio Panariello, dal 2000 al 2003) e dal 2005 Ballando con le stelle (condotto da Milly Carlucci), nei quali cura anche le sigle.

In campo con uno dei più grandi

Ma Paolo Belli è anche un grande appassionato di sport. Ha cantato numerose canzoni per il Giro d’Italia.  È un tifoso della Juventus, e nel 2007 ha cantato e riarrangiato Juve (storia di un grande amore), inno usato dalla stessa squadra di calcio a partire da quell’anno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Belli (@paolobelli_official)

Dal 2017 al 2019 è stato presidente della Nazionale Italiana Cantanti. E proprio nell’ambito di una delle tante partite di beneficenza organizzate, ha avuto modo di stare a contatto con uno dei più grandi calciatori di tutti i tempi. Il più grande, probabilmente, insieme a Diego Armando Maradona. Stiamo parlando, ovviamente, di Pelè.

Fuoriclasse assoluto, unico calciatore ad aver vinto tre Mondiali. Con il suo Brasile, infatti, ha trionfato nel 1958, nel 1962 e nel 1970. La FIFA gli riconosce il record di reti realizzate in carriera, 1281 in 1363 partite, mentre in gare ufficiali ha messo a segno 757 reti in 816 incontri con una media realizzativa pari a 0,93 gol a partita.

Ebbene, Paolo Belli, tramite il proprio profilo Instagram, pubblica un breve video tratto proprio da una Partita del Cuore. In cui saluta e stringe la mano al grande Pelè. “Quella volta che da #biondo ho salutato @pele” scrive a commento del breve video.

Una enorme soddisfazione per Paolo Belli. Un’altra, ennesima, soddisfazione della sua grande carriera.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here