Antonio Ricci contro Massimo Boldi, il problema? Striscia la Notizia

0
128

Striscia la Notizia, scontro bomba tra due titani. Antonio Ricci e Massimo Boldi scatta la polemica tra i due 

 

Nell’ultimo periodo abbiamo visto accendersi una grande discussione che vede come protagonisti due big del piccolo e del grande schermo. Stiamo parlando di Massimo Boldi, grande attore che da sempre ha sbancato i botteghini con le sue numerose produzioni cinematografiche ed Antonio Ricci. Quest’ultimo è un autore televisivo italiano il cui nome compare in molte produzioni tv, tra le quali anche Striscia La Notizia.

massimo boldi

Ed è proprio riguardo a questo programma che, pochi giorni fa, si è alzato un polverone al centro del quale vi sono proprio le affermazioni fatte dall’attore 76enne. In base alle sue dichiarazioni, il Tg Satirico è frutto della sua mente ed avrebbe voluto che Antonio Ricci lo rendesse noto attraverso una semplice dedica. Massimo Boldi quindi afferma di essere stato lui ad ideare Striscia La Notizia ben 10 anni prima dell’esordio ufficiale del programma di Antonio Ricci.

In base a quanto ha rivelato l’attore, l’idea cesta dietro la produzione è nata dopo aver assistito su Telereporter ad un notiziario in cui si affrontavano solo argomenti seri. Così Massimo iniziò questa avventura partendo dalla scrittura di un tg non più così serioso, che fu trasmesso da varie tv come Antenna 3 e poi su Canale 5, nel programma Risatissima. Tutto ciò risultò vincente, anche perché al suo fianco c’erano anche Zuzzurro e Gaspare.

Massimo Boldi e Antonio Ricci, il faccia a faccia

massimo boldi

Solo in un secondo momento Boldi fu affidato ad Antonio Ricci, dopo essere stato presente per un certo periodo nel programma di Celentano Fantastico. Questa fu la decisione che allora prese Silvio Berlusconi. Ed è stato qui che Massimo Boldi ha proposto questo format anche ad Antonio Ricci. L’idea non è piaciuta inizialmente. Questa la risposta che ha ottenuto.

“Belìn, ancora il telegiornale, sono 10 anni che lo fai! È una rottura di scatole”. La cosa per Massimo Boldi finisce qui. Ma dopo due anni, l’attore viene a conoscenza che D’Angelo e Greggio stavano portando avanti la realizzazione di un tg comico. Così Massimo alzò la cornetta e decise di informare Silvio dell’accaduto. Dopo questa dichiarazione, immediata è stata la risposta di Antonio Ricci.

In tale occasione il produttore afferma che Massimo Boldi è un po’ in ritardo nel voler ottenere il merito di aver inventato Striscia La Notizia, in quanto sono passati ormai 34 anni dal giorno in cui tutto ha avuto inizio. Egli inoltre continua affermando che quello che faceva Massimo Boldi non era altro che uno sketch come tanti. Anche se, secondo Boldi, si tratta proprio di quello che fanno a Striscia. Per Ricci è sufficiente prendere in visione i vecchi video, per capire che le cose non stanno come afferma l’attore.

La risposta termina affermando che, la ricostruzione di Boldi, non segue nemmeno un filo temporale giusto. Tra i due vi è un grande affetto anche se, Ricci, dice che l’attore è in grado di far ridere proprio perché è un uomo un po’ rimbecillito. Che cosa risponderà Massimo Boldi?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here