Luciana Littizzetto e la maternità: “Non sono figli di pancia” 

0
108

Luciana Littizzetto ha deciso di parlare della sua esperienza nel diventare mamma. Vediamo con le sue parole cosa intende per maternità 

 

C’è più di un modo per essere madre. Ed è proprio questo che è Luciana Littizzetto, come lei stessa si definisce, una mamma più di cuore che di utero. Delle semplici parole che significano molto, ancor di più combinate insieme. Otto anni fa, la Littizzetto, ha preso in affidamento insieme al compagno Davide un ragazzo di nome Jordan ed anche la sua sorella.

luciana littizzetto

I due ragazzi, sedicenne lui e diciannovenne lei, sono stati accolti con tanto amore nella casa della coppia. La conduttrice racconta a VanityFair di non aver mai sentito la necessità di essere mamma, né tantomeno di avere un bambino piccolo in giro per casa. La sua idea era quella di occuparsi solo di ragazzi più grandi.

Lei infatti preferisce impegnarsi nel sociale, in quanto sappiamo bene quanto i bambini piccoli abbaino bisogno di attenzione e di affetto materno. Soprattutto nel momento in cui piangono a dirotto. All’inizio di questo suo percorso ha avuto tanta paura di non riuscire a farcela, in quanto temeva di non essere all’altezza di svolgere il ruolo di mamma perfetta.

La maternità secondo Luciana Littizzetto

luciana littizzetto

Ma poi ha capito che il trucco è quello di essere semplicemente sé stessa, di lasciar trasparire la Lucianina divertente che tutti noi conosciamo e che amiamo. La Littizzetto ha scelto di prendere i due ragazzi in affidamento non per notorietà o per richiamare i consensi del pubblico. Ma si è trattato semplicemente di una scelta fatta con il cuore.

Nonostante la mamma biologica dei due ormai avesse perso tutti i diritti sui suoi figli, Luciana ha voluto che tra loro ci fossero comunque dei contatti. Questo perché si tratta di un passato che, volente o nolente, fa parte della vita. Un passato che è inutile cercare di eliminare, che diviene poi più difficile da gestire. Prima o poi è necessario fare i conti con il passato e, eventualmente, perdonare tutti gli errori commessi.

Il progetto della Littizzetto però vede ancora oltre. All’orizzonte appaiono nuove opportunità, tutte da cogliere. Lucianina parla di un progetto ancor più generoso che vorrebbe realizzare. “Un’esperienza che mi piacerebbe fare: l’affido dei neonati, i bambini piccoli piccoli che, in attesa di andare in adozione, hanno bisogno di cure e accoglienza in questo momento di passaggio”.

“Dev’essere difficile, perché ti affezioni, le pretese crescono dentro. E’ un esercizio di amore gratuito. Vorrei provare”. Queste le parole della simpatica conduttrice dal cuore grande.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here