Domenica In: Al timone Mara Venier non sarà sola, ecco chi sarà con lei 

0
267

La conduzione di Domenica In non sarà portata avanti in solitaria. Le voci su chi dovrebbe affiancare Mara Venier sono più numerose 

 

La prossima edizione di Domenica In è ormai alle porte. Ci saranno tantissime novità, a svelarlo è proprio la conduttrice Mara Venier. Domenica In, in onda su Rai1 ormai dal lontano 1976, nasce durante l’austerity. Si tratta di un periodo caratterizzato dal governo italiano che vuole mettere un freno a tutte le abitudini delle famiglie italiane.

mara venier

Il programma Rai è stato creato priorio per poter convincere tutti a passare i pomeriggi domenicali in casa, evitando così l’uso dell’automobile. Al timone di Domenica In ci sono stati diversi conduttori tra i quali ricordano Corrado, Pippo Baudo, Carlo Conti e Mara Venier. Quest’ultima è al timone della trasmissione da ben 13 edizioni.

L’edizione del 2021 dello storico programma Rai va in onda dal 19 settembre. L’ormai padrona di casa, Mara Venier, ha rivelato in anticipo qualche dettaglio in più che caratterizzerà la nuova stagione dello storico programma domenicale. La conduttrice racconta ciò che ci dovremmo aspettare.

Chi affianca Mara Venier a Domenica In

mara venier

“Ci saranno dei cambiamenti in un format comunque collaudato e di grande qualità. Ho chiesto a don Antonio Mazzi di tornare, ci saranno storie di gente comune, con un vissuto particolare”. Questo sarà dunque l’anno della gente comune. L’anno in cui, grazie ai tanti contenuti aggiunti, il pubblico può rispecchiarsi nelle storie che saranno raccontate ad ogni appuntamento.

Oltretutto sarà dato spazio anche ai giovani artisti ai quali, come dice la stessa Zia Mara, sarà data la possibilità di potersi mettere alla prova e far vedere cosa sono in grado di fare. Ogni singolo appuntamento vedrà la partecipazione speciale di 4 artisti di alto profilo. Anche in questa edizione non mancherà uno spazio del programma dedicato al Coronavirus.

Tuttavia Mara spera di trattare diversamente l’argomento, e spiega che non era proprio la sua intenzione quella di parlare ancora del Covid come l’edizione passata. Tuttavia la Venier ricorda anche che non si tratta di un tema che può passare inosservato, o comunque sottovalutato.

Mara Venier in questi anni è cresciuta molto professionalmente parlando. Condurre il programma in solitaria le ha provocato angoscia, pianti e talvolta avrebbe voluto rinunciare alla conduzione stessa ma ha dimostrato una professionalità sicuramente eccelsa.

Lei stessa confida che non ha potuto lasciare tutto ed andare via, convinta da voci esterne che non l’hanno voluta lasciare. Questo perché, il suo compito di informare al gente di prestare un servizio completo, non poteva non essere assolto in altro modo secondo i vertici Rai.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here